Delocalizzare la produzione in Russia

Delocalizzare la produzione in Russia, opportunita’ e vantaggi

I processi di collaborazione oggi con la Russia passano anche attraverso accordi e partnership con aziende di produzione russe, per prodotti che abbiano l’apporto del know how italiano.

In questo momento il Governo Russo sostiene la collaborazione di aziende straniere con le proprie e per quanto riguarda i rapporti con l’Italia si parla di Made with Italy.

Lo Studio Corradini assiste le aziende italiane per programmi di delocalizzazione.

Per comprendere i vantaggi analizziamo come esempio la delocalizzazione di una produzione di abiti da sposa.

Perche’ delocalizzare la produzione in Russia

  • la Federazione Russa sta incentivando la collaborazione tra aziende russe ed italiane del settore moda;
  • la politica interna russa vede attivita’ in corso per fare di San Pietroburgo la nuova capitale della moda russa a livello internazionale, alla stregua di Parigi, Londra e Milano. Il nostro Partner che sara’ coinvolto in questo programma ha sede a San Pietroburgo;
  • la moda proposta in Russia si rivolge al mercato interno, al mercato europeo, asiatico ed arabo;
  • sono particolarmente apprezzati il design italiano e i tessuti prodotti in Italia;
  • reddito medio dell’operaio € 450,00 al mese;
  • nel 2010 è nata formalmente l’Unione Doganale Euroasiatica (EURASEC) fra Russia, Bielorussia e Kazakhstan alla quale si sono aggiunte successivamente Armenia e Kirghizistan, un’area di libero scambio che offre un vantaggio non indifferente: le merci, una volta entrate in uno dei paesi membri, possono circolare liberamente anche negli altri.

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi